Scatole in cartone e materiali da imballaggio

Scatole in cartone e materiali da imballaggio

Devi traslocare e non sai come organizzare tutto?

Affidati a Selfitalia

Trasloco in vista? Non lasciarti prendere dall'ansia e dalla paura degli imprevisti: una buona organizzazione, in questi casi, saprà fare la differenza per te e per gli oggetti che ami di più. Potrai trasportare tutto ciò che ti serve nella nuova casa senza troppe difficoltà, a patto di avere a disposizione gli strumenti giusti e di usare qualche accortezza. Ogni oggetto, infatti, presenta esigenze di imballaggio e catalogazione differenti, e rispettarle significa garantire un trasferimento sicuro e senza danni. Sia che ti affidi alla competenza di una ditta specializzata, sia che abbia deciso di fare tutto da solo, avrai quindi bisogno di scatole in cartone, scatoloni e materiali da imballaggio in grado di proteggere le cose che hai deciso di portare con te in questo nuovo capitolo della tua vita.

Ma come affrontare al meglio le fatiche di un trasloco e intraprendere senza danni questa avventura?

Una cosa da imparare sui trasferimenti è che scatole di cartone e scatoloni non sono mai abbastanza: dovranno essere robusti e affidabili, in grado di sostenere il peso degli oggetti senza il rischio di sfondarsi. Se non vuoi incorrere in qualche incidente durante il trasporto, quindi, accertati non solo di averne a disposizione un numero sufficiente, ma soprattutto che siano adeguati allo scopo. È importante, inoltre, che le scatole in cartone siano diversificate per grandezza: in questo modo, avrai a disposizione contenitori perfetti per custodire oggetti di ogni dimensione, senza dover ricorrere a imballaggi irregolari più difficili da accatastare e spostare. Altra regola aurea nella scelta dei contenitori è quella di evitare il riciclo di scatoloni di recupero, che più facilmente potrebbero cedere sotto il peso per via dell'usura. Meglio, in questa fase, non badare troppo a spese: risparmiare adesso potrebbe significare dover spendere di più dopo, per ricomprare gli oggetti danneggiati o perduti. In ogni caso, infine, non dimenticarti mai di rinforzare il fondo e i punti critici con il nastro da pacchi, facendolo aderire bene alla superficie del cartone.

Dopo aver apprestato le scatole di cartone necessarie, si può procedere all'imballaggio. In questo caso sarà necessario pensare ai materiali più adatti per attutire gli eventuali colpi, cercando però di contenere i volumi per limitare il numero di viaggi necessari per il trasporto. La soluzione più adatta potrebbe essere il classico pluriball, materiale plastico caratterizzato da piccole bolle d'aria e da tempo apprezzato per la sua resistenza e leggerezza. Puoi utilizzarlo per avvolgere, pezzo per pezzo, gli oggetti più fragili e preziosi che hai in casa: ritaglia la porzione adatta e ricordati di fissarla con un pezzo di nastro da pacchi in modo che non si sposti. Questa operazione potrà essere adatta al trasporto della cristalleria, dei soprammobili, ma anche di lampadari, specchi e plafoniere che potrebbero sbeccarsi con facilità durante il trasloco. Per preservare altre superfici, più resistenti agli urti ma a rischio di macchia, potrai invece preferire una semplice pellicola di cellophane: leggerissima ma resistente, potrà anche essere utilizzata per sigillare gli scatoloni già chiusi e renderli a prova di apertura indesiderata.

Venendo poi alle regole generali in fatto di organizzazione, alcuni trucchi potranno semplificare le operazioni di trasloco e renderlo meno stressante. Se non sai da dove iniziare, puoi provare a svuotare gli armadi e le stanze che contengono le cose che utilizzi di meno. Trapunte invernali, cappotti e coperte, per esempio, saranno le prime cose da imballare se traslochi durante la bella stagione. Ombrelloni, attrezzatura per immersioni o altri materiali da mare o da giardino, invece, dovranno essere imballati per primi se il trasferimento avviene durante l'inverno. In questo modo - dopo aver alleggerito il ripostiglio, la soffitta e i mobili che tieni sempre chiusi - sarà più semplice procedere per gradi a inscatolare il resto dei tuoi oggetti, lasciando per ultimi proprio quelli che più utilizzi nella quotidianità. Tra le prime cose da imballare puoi inserire anche i libri, ricordandoti di preferire contenitori di medie dimensioni: in questo modo eviterai di creare unità troppo pesanti, difficili da spostare e trasportare. Non dimenticarti, infine, di classificare con precisione e numerare i singoli pacchi, dopo averli sigillati con cellophane e nastro adesivo. Attraverso etichette plastificate potrai indicare il contenuto esatto, la stanza alla quale è destinato e la data di imballaggio. Questa accortezza ti sarà utilissima in fase di arrivo nella nuova casa, quando dovrai riportare ordine in un caos di pacchetti, scatole di cartone e involucri tutti uguali.

Per affrontare il trasloco con maggiore serenità potrai affidarti ai materiali da imballaggio da Self Italia. Proposti in una vasta gamma di scelta, potranno adattarsi a ogni esigenza di dimensione e resistenza necessaria alla sistemazione dei tuoi oggetti. Solo attraverso la scelta di materie prime di alta qualità, infatti, potrai avere la certezza di organizzare un trasloco a regola d'arte. Perché lasciare al caso la protezione degli oggetti che ami?